La storia - Socmel League 1999 - 18° anno: L'avventura continua...

Vai ai contenuti

Menu principale:

La storia

La nostra storia
.(metti il mouse sul testo per fermarlo)


Correva l'anno 1999 e un manipolo di amici, soliti allo scambio di opinioni, battute e frecciatine sul Forum del sito del Bologna Calcio, decisero quasi per caso, di organizzare un fantacalcio via posta elettronica. Pol Faber che aveva avuto l'idea, cominciò a contattare un po' di nomi a caso ... un po' qui un po' la ... fino a che non ebbe un elenco di otto persone disponibili. Avuta la certezza di potere andare avanti, battezzò il neonato dandogli, molto umilmente, il proprio nome, procedette alla stesura del regolamento estrapolandolo da questo e da quell'altro, stilò il calendario e decise finalmente la data di inizio: il 21 novembre 1999.  Il buon Pol però era quasi estraneo ai "complicati" meccanismi del  gioco e quindi decise di avvalersi della collaborazione degli altri partecipanti, al fine di garantire a tutti un passatempo gradevole. Non l'avesse mai fatto! Immediatamente si materializzò, da allora in poi onnipresente, la figura di tal Mago Merlino, giovane e rampante giornalista bolognese che, seppure semi adolescente, aveva già disputato la bellezza di otto campionati (dichiarando di averne anche vinti). Sùbito l'imberbe regolamento fu sviscerato e anatomizzato rischiando di essere affondato ancor prima del varo. Ne seguirono discussioni animate e frenetiche, si rischiò addirittura di veder annullato l'intero campionato. Alla fine il buon Pol riprese le redini e democraticamente mise tutti a tacere: "Si fa come dico io!"

Un po' come succede con le ciliegie (una tira l'altra) nacque poi un sito internet (questo appunto) in modo che tutti potessero sempre avere la situazione aggiornata. Il sito si occupava soprattutto di fantacalcio ma anche delle vicende della squadra del cuore (il Bologna). Dopo 7 mesi di efferati combattimenti il campionato finì con la vittoria di una squadra principiante, la Soc.Mix 66, a sottolineare che, come nella vita, così come nel calcio, anche nel fantacalcio è spesso questione di sedere.

L'anno seguente arrivarono richieste di iscrizione da diverse zone d' Italia e così si decise di ampliare i confini e permettere la partecipazione a chiunque lo volesse. Perciò nel Fanta Pol Faber fu creata anche la serie B: dieci squadre che andavano dalla Liguria al Piemonte alla lontana Calabria. Inevitabilmente nacque la Coppa Italia e la serie A passò da otto a dodici squadre. Durante il lungo cammino il sito venne dedicato interamente al fantacalcio, si trovò il tempo per lunghe e sincere litigate, stizzose polemiche e addirittura il primo caso di espulsione ai danni di una compagine... quella del mai rimpianto Carrapipi. Il massimo campionato si concluse con la vittoria meritata quanto fortunosa del Bologna Centro (finalista sconfitto della precedente edizione), la retrocessione di due figure "storiche" quali il Betis Bulagna, aficionado dell'ultima posizione, e l' IK 72 FC della prima presenza femminile del Fanta Pol Faber, la promozione in serie A di una genovese e di una triade di milanesi, la vittoria in Coppa Italia di una squadra della cadetteria (la Longobarda) e, infine,  l'assegnazione della prima Supercoppa di Lega al mai sazio Bologna Centro.

Prima della 3^ edizione arrivarono altre richieste e quindi nacque la serie C (non ci saremo allargati troppo?) ... ma si ritirarono il fondatore Pol Faber e la "panterona" Vanessa, venne istituita la Socmel Cup ... e, infine, cambiammo nome... passando da Fanta Pol Faber a Socmel League.
Anche la terza edizione ebbe un discreto successo... i 40.000 contatti raggiunti ne sono testimoni.
Il clan dei "calabresi" ha scalato le classifiche portando Dragotetla in A e i cugini in B ... Bologna Centro, che era finalmente retrocesso, è riuscito a farla franca grazie ad un ripescaggio in extremis... e chissà se riusciremo mai a togliercelo dalle scatole (^_^)

La 4^ edizione è stata bellissima e tiratissima fino all'ultima giornata in tutti e tre i campionati.
Lo scudetto l'ha vinto, per la seconda volta consecutiva, una squadra ripescata l'estate precedente. Che stia diventando una regola? Questo non si sa... Sta di fatto che le "calabre" si sono insediate nei piani alti mentre chi vi narra... è sprofondato nella serie cadetta e subisce, quotidianamente, i "meritati" quanto inevitabili sfottò.

Anche la 5^ edizione ha regalato emozioni infinite. Basti pensare che in serie A, all'ultima giornata, si sono trovate tre squadre con gli stessi punti in testa alla classifica e tre squadre, sempre appaiate, al terz'ultimo posto. Dragotetla, già campione 2002/2003, ha di nuovo vinto lo scudetto entrando di diritto nella storia della nostra lega. Chissà se qualcuno mai riuscirà ad imitarlo.

6^ edizione all'insegna dell'equilibrio. In serie A ecco un nuovo BICAMPEON. Questa volta tocca a Massimone56 di Hotel California, bissare il successo ottenuto 3 anni prima. Dalla Via si conferma sul secondo gradino del podio (nessuna sorpresa) e Soc.Mix66 batte allo sprint un Fossa Merza sempre agguerrito. In B Pokipèp (per la seconda volta), Leyton e Stiankanatike tagliano il traguardo più ambito e approdano alla massima serie. Negli inferi della C vanno invece Atl.Van Mousse, Totstoff ed FC Krauti... lasciando il testimone a due mattatori quali Inventori e Delfo, accompagnati da Terronia. Coppa Italia ancora una volta aggiudicata ad una 'cenerentola' del campionato: Sea FC

La 7^ edizione conosce invece alti e bassi... Da una parte il bis di Bologna Centro che raggiunge Drago e Hotel nell'olimpo dei pluriscudettati e la 4^ conferma per Dalla Via al secondo posto (non ci si crede!!!). In serie B e C due marziani sconvolgono il registro dei record storici strapazzando le statistiche e inanellando risultati da capogiro. Saranno in grado di ripetersi anche l'anno prossimo?  Coppa Italia a... incredibile ma vero... all'unica donna superstite.. a colei che detiene il record per il minor numero di vittorie in un campionato (ZERO). Complimenti a Zenit (e al suo Mister ;-)

L' 8^ edizione ha finalmente visto Dalla Via coronare il sogno di una vita. Vincere, senza rivali, il campionato di serie A. Dopo quattro secondi posti consecutivi... bè, se lo meritava davvero. Dalla serie B ritornano tre nobili retrocesse, segno inequivocabile che la classe non è acqua. Dalla C invece piacevoli sorprese: oltre al ritorno in B di Tottstoff.. due neo iscritte vengono promosse a pieni voti. La Coppa Italia va a Vis Trottalemme

La 9^ edizione è il trionfo del c... della fortuna (o della sfortuna). DallaVia inanella una serie pazzesca di sconfitte immeritate e retrocede mestamente in B. Boccadasse, Longobarda ed Anakin lottano testa a testa fino alla 33^ giornata e sono un gol-non-gol di Biondini (che entra come 2^ riserva) regala lo scudetto a Boccadasse. In serie B successo a pieni voti per SoccerLion che con la 12^ scelta al draft non sbaglia una mossa. In C bel successo per Dinamotroz che fa gara a se per tutto il campionato. Coppa Italia a SoccerLion e Socmel Cup a Inventori.

La 10^ edizione comincia purtroppo, con la scomparsa dell'amico Alberto Parrella, presidente della squadra Erisa. Ma la sua squadra viene gestita dagli amici di lunga data e condotta alla meritata vittoria del titolo. In B e in C vittorie di Bologna Centro e Vis Trottalemme. L'Erisa Cup (ex Socmel Cup) è stradominata da LCBO mentre Pokipèp si aggiudica la Coppa Italia grazie ad un girone di ritorno da 'cannibale'.

L' 11^ edizione è caratterizzata dall'illustre ritiro di Delfo e dalla reiterata manfrina di Bologna Centro che si lamenta per 9 mesi per una, a suo dire ingiusta, penalizzazione. Sta di fatto che la Serie A vede la vittoria di Boccadasse, che si ripete a distanza di due anni e raggiunge H.California, Bologna Centro e Dragotetla a quota 2 scudetti. In B vince meritatamente  Topesia, che per tutto l'anno gode di ottime prestazioni e in serie C Atl. Van Mousse la fa da padrone. Erisa Cup a LCBO che, primo nella storia, se l'aggiudica per due volte (e per di più consecutive). Coppa Italia a Golfinger. A fine stagione però vengono registrate ben 9 defezioni. Ma con un po' d'impegno... siam riusciti a ricominciare la 12^ edizione a ranghi completi. Avanti così!!!

La 12^, la 13^ e la 14^ edizione sono già alle spalle. Boccadasse è la prima squadra ad essersi aggiudicata per ben tre volte il titolo. I rimpasti continuano ma alla vigilia della 15^ edizione siamo ancora a 36 squadre (3 campionati da 12) e ci riproviamo, ostinatamente,  anche se la Serie A con la sua dirigenza, Sky e tutto il contorno del calcio moderno sembrano fare di tutto per togliere la voglia ai tantissimi appassionati come noi

In previsione non ci sono ulteriori espansioni ma... non vogliamo metter limiti alla nostra voglia di fare amicizia e di divertirci con un gioco tanto bello quanto appassionante.
Perché se fin troppo spesso il tifo calcistico allontana le persone ... il fantacalcio le avvicina.

Torna ai contenuti | Torna al menu